Salta al contenuto
Rss




Sicuramente tra le più belle vie alpinistiche della valle di Susa, per completezza lunghezza e grandiosità dell'itinerario, una prima parte in neve ghiaccio abbastanza tecnico, ed una seconda in roccia molto esposta, su una delle cime più alte delle Alpi Cozie.
Da affrontare in tarda primavera-giugno, quando il pendio nevoso è in buone condizioni. Dopo diventa secco e pericoloso, il canalone ha esposizione Nord-Est per cui è consigliabile salirlo molto presto al mattino.

Da Colle del Piccolo Moncenisio lungo il vallone e il lago delle Savine sino quasi a raggiungere il colle Clapier. Poco prima di esso volgere a destra e per ripidi pendii erbosi o detritici prendere quota, poi continuando a salire traversare verso destra puntando alla base del ripido pendio nevoso, il Glacier de Savine, che scende dalla cima secondaria denominata: Nodo di Confine m. 3326 (3.00 h). Portarsi sotto la direttrice alla vetta, superare la crepaccia terminale e salire direttamente lungo il pendio nevoso 45° per circa 300 m fino alla vetta del Nodo di Confine (1.30 h).
Per cresta pianeggiante di terriccio alla base del Dente Meridionale 3320 m. circa. Salire per facili roccette fino ad una cengia, attraversarla verso destra e risalire un breve camino (1 chiodo), continuare nel camino che ora obliqua a destra fino al punto di sosta, su di una cengia che taglia tutta la parete III° grado (1 chiodo). Seguirla verso sinistra fino alla cresta Ovest e per questa per rocce rotte in vetta (0.30 h).
Oppure consigliato, seguendo la variante "Hess". Dal punto di sosta Risalire ancora per un altro camino, in parte ostruito da pietre, alto circa 20 m, che porta direttamente in cima III+.

Discesa: dalla cima scendere a ovest per rocce rotte fino alla cengia che taglia la parete, attraversarla fino a raggiungere il punto di sosta precedentemente usato in salita, (1 chiodo) da qui con una corda doppia ritornare alla base del Dente, quindi in breve al Nodo di confine. Per ripidi pendii detritici abbassarsi in direzione sud nel fondo del vallone sottostante, quindi seguirlo lungo la massima pendenza, (est) superando un salto più ripido nei pressi di una cascatella; nel periodo d'inizio stagione il canalone è sovente ancora innevato per buona parte il che semplifica la discesa. Nella parte bassa in alcuni tratti i pendii perlopiù erbosi diventano abbastanza ripidi, scendere in direzione del Lago Clapier e appena possibile piegare a sinistra, con leggera salita raggiungere il Colle Clapier.




Inizio Pagina Comune di GIAGLIONE (TO) - Sito Ufficiale
Frazione San Giuseppe, 1 - 10050 GIAGLIONE (TO) - Italy
Tel. (+39)0122.622386 - Fax (+39)0122.622920
Codice Fiscale: 86501150014 - Partita IVA: 02879180012
EMail: info@comune.giaglione.to.it
Posta Elettronica Certificata: comune.giaglione@actaliscertymail.it
Web: http://www.comune.giaglione.to.it


|